Arredare o ristrutturare: guida alla scelta di finestre serramenti e infissi

Dover scegliere nuovi serramenti e infissi per la propria casa è una decisione molto importante che avrà un impatto a lungo termine sull’efficienza energetica, sul design e sull’isolamento acustico dell’abitazione. Per questo è fondamentale conoscere sia le caratteristiche della propria casa che quelle dei diversi materiali disponibili sul mercato per finestre, infissi e serramenti.

Ecco quindi tutto ciò che c’è sapere e gli aspetti da valutare quando si ha intenzione di investire nell’acquisto di nuove finestre

Innanzitutto infissi e serramenti sono spesso usati come sinonimi ma in realtà questi due termini indicano parti diverse dello stesso elemento. L’infisso costituisce il telaio, ovvero la struttura fissa inserita nella muratura degli edifici e può essere in pvc, legno, acciaio o alluminio. Il serramento è invece la parte mobile montata sull’infisso che può essere una finestra, una vetrata o una portafinestra. 

La loro funzione è molteplice: 

  • isolamento termico
  • isolamento acustico
  • design e valore estetico
  • illuminazione e regolazione del passaggio della luce

La scelta del tipo di serramenti da installare così come l’orientamento verso materiali specifici dipende dalla considerazione di più fattori: il clima che caratterizza la zona dell’edificio, le esigenze estetiche dell’acquirente, lo stile architettonico del contesto edilizio, il risparmio energetico, la resistenza all’usura, la sicurezza e in ultimo, ma non meno importante, il budget a disposizione.
Diversi tipi di infissi, inoltre, hanno una diversa resa finale e in base ai materiali di cui sono fatti troviamo diversi livelli di resistenza all’usura del tempo e degli agenti atmosferici con differenti requisiti di manutenzione.

Serramenti e infissi: la scelta dei materiali

Sul mercato troviamo serramenti e infissi in PVC, alluminio e legno. Ecco le caratteristiche 

Infissi e serramenti in Pvc (cloruro di polivinile)

Il PVC è un materiale termoplastico isolante, resistente al vento, agli agenti atmosferici e alle escursioni termiche, molto duttile e versatile. Mantiene le sue caratteristiche sia al caldo che al freddo, quindi è adatto a tutti i climi.
Perché scegliere infissi in PVC? In quali situazioni sono più indicati?
Gli infissi in PVC, date le proprietà termoisolanti del materiale, garantiscono un alto livello di isolamento termico e acustico e sono quindi molto performanti dal punto di vista della privacy e del risparmio energetico, permettendo di abbassare notevolmente la bolletta del riscaldamento. Inoltre, essendo un materiale ignifugo, il PVC è il più sicuro in caso di incendio.
Gli infissi in PVC, infine, sono esteticamente molto versatili in quanto, oltre al bianco, possono riprodurre le colorazioni e le venature del legno. Unico difetto: anche se sono molto resistenti agli agenti atmosferici possono scolorirsi nel caso di prolungata esposizione ai raggi solari.

Infissi e serramenti in Alluminio

L’alluminio è un materiale molto leggero, robusto, semplice da pulire e resistente all’usura del tempo ma, essendo un conduttore naturale, non ha proprietà isolanti. Per questo è poco indicato se si cercano alte performance a livello di risparmio energetico e isolamento acustico.
In quali casi è più indicato scegliere infissi in alluminio? Per la sua leggerezza e resistenza all’usura è particolarmente utilizzato in edifici commerciali e per infissi di grandi dimensioni. Inoltre richiede pochissima manutenzione e, se sottoposti a particolari lavorazioni, gli infissi in alluminio possono essere realizzati in diverse colorazioni, comprese le finiture in legno. 

Infissi e serramenti in legno

Il legno è un materiale classico da sempre utilizzato nella produzione di infissi serramenti soprattutto quando si richiede un’alta resa estetica. Un serramento in legno è spesso considerato un vero e proprio elemento di arredo anche grazie alla sua grande versatilità che consente moltissimi tipi di lavorazione.  Il legno è un materiale isolante perché ha una trasmittanza termica bassa quindi particolarmente indicato se si cercano alte performance in termini di risparmio energetico. Il suo unico difetto è la manutenzione. Il legno richiede infatti una serie di interventi periodici per preservarne l’impermeabilità e le finiture estetiche ed ha infine costi più elevati rispetto ad alluminio e PVC.
Quando scegliere infissi e serramenti in legno?
Questo materiale di pregio è consigliato quando si ricerca un’alta resa estetica e ottime performance isolanti ma resta il meno indicato per chi vuole praticità e convenienza.

Serramenti e infissi legno e alluminio / legno e PVC

Il giusto compromesso tra resa estetica, praticità e performance si può ottenere con la combinazione di legno e alluminio o legno e PVC. In questo modo, infatti, il fascino e il calore accogliente del legno, utilizzato per gli interni, abbinate alle proprietà degli altri due materiali, utilizzati per gli esterni, permettono di ottenere alte performance a costi più accessibili.

Se avete intenzione di sostituire infissi e serramenti nella vostra abitazione o se dovete acquistarli per la vostra nuova casa sono dunque queste le considerazioni da cui partire. Per approfondire l’argomento o per conoscere più da vicino i tipi di serramenti e infissi disponibili sul mercato vi aspettiamo nei nostri show-room di porte e serramenti a Torino. Lo staff di Porta-Tò sarà lieto di mettere a vostra disposizione le proprie competenze, guidandovi nella scelta delle soluzioni più adatte alle vostre esigenze.

Condividi questo articolo

2 comments

  1. Pingback: jeux de casino

  2. Pingback: buy propecia generic finasteride

Comments are closed.